Bulleit

Bulleit Bourbon Whisky

Alcol %

45

Formato

0,7l

Classificazione

WH

Punteggio

WH.1

Temperatura di servizio

16°/18°

Mood per gustarlo

Perfetto da bere liscio, questo whisky è ideale per la miscelazione all'interno di molteplici cocktail.

Distillato

Mais, segale e malto d'orzo.

Allergeni

No

Ingredienti

Acqua, mais, segale e malto d'orzo.

Nazione

USA

Distribution

€ 23.80

Scheda tecnica Bulleit Bourbon Whisky

Questo Whisky Bourbon viene realizzato dalla distilleria Bulleit partendo da un mix di cereali, nello specifico mais, segale e malto d’orzo, materie prime accuratamente selezionate per garantire solo la massima qualità degli ingredienti. La fase di distillazione viene monitorata con cura e attenzione in ogni minimo particolare. Terminata la fase di lavorazione il distillato viene fatto riposare per un periodo di 6 anni in botti nuove di quercia bianca americana, caratterizzate da una tostatura particolarmente marcata. L’affinamento prolungato contribuisce a donare al Bourbon il caratteristico colore e la giusta ampiezza di profumi al naso.

Cantina

Bulleit
Bulleit è un nome leggendario e affascinante del whisky americano. Le sue origini risalgono a molto lontano: nei primi anni del 1800 il proprietario di un bar del Kentucky, August Bulleit, comincia a distillare in piccoli lotti riscuotendo grande successo. Sfruttando le sue conoscenze nella produzione di brandy, acquisite grazie alle sue origini francesi, August riesce a produrre un Bourbon di qualità a partire da una ricetta segreta. Nel 1860, durante un viaggio verso New Orleans, August scompare misteriosamente assieme alle botti di whisky che stava trasportando. La Bulleit Distilling Company nasce a Louisville, nel Kentucky, nel 1987, quando Thomas E. Bulleit Junior, nipote di August, rimasto affascinato dalla storia del trisnonno, abbandona una brillante carriera di avvocato per dare vita al suo sogno: fare rivivere, dopo più di 100 anni, il grande Whiskey Bourbon del suo antenato. Il Bourbon di Bulleit nasce da un mix di cereali con alta percentuale di segale (30%) e da un invecchiamento di almeno 6 anni in botti di quercia bianca americana fortemente carbonizzate. Le bottiglie richiamano, nella forma, i vecchi contenitori di sciroppi e medicinali usati nell’Ottocento e si ispirano al mito della conquista della frontiera. Negli ultimi anni, accanto al Bourbon, è stata creata anche una versione di Whiskey Rye, cioè a base di sola segale. Si tratta di whiskey dal sapore unico e complesso che danno corpo e sostanza al ricco immaginario della frontiera americana e delle incredibili avventure tra cowboy e pellerossa: grandi whiskey che ci fanno sognare l’America.