Maculan

Maculan Fratta

Alcol %

13.5

Formato

0,75 ltr

Temperatura di servizio

16°/18° C

Annata

2016

Località

Italia - Veneto

Vitigni

Cabernet Sauvignon (50%), Merlot (50%)

Distribution

€ 44.52

Scheda tecnica Maculan Fratta

Vigneti collinari, terreni vulcanici, le migliori esposizioni che permettono di avere un’uva matura e sana. Questo il filo conduttore dei vini prodotti da Maculan. Questo vino nasce da terreni vulcanici e tufacei. La vendemmia manuale, l’0accurata selezione dei grappoli, la fermentazione in piccoli tini di acciaio e l’ulteriore affinamento di un anno in barrique di rovere francese conferiscono a questo vino un carattere unico e distintivo.

Colore

Rosso rubino ricchissimo con sfumature violacee.

Abbinamenti

Perfetto con carni rosse alla brace e spiedi di selvaggina, formaggi di lunga stagionatura.

Sapore

In bocca il vino è equilibrato, ricco di tannini dolci che si fondono a dare notevole struttura ed eleganza al vino.

Profumo/Olfatto

Al naso: profumo molto intenso di bacche rosse, mirtillo e lampone, particolari le note di spezie e i sentori di cacao e caffè

Cantina

Maculan
È da ben tre generazioni che la famiglia Maculan seleziona e vinifica le migliori uve di Breganze, un incantevole paese ai piedi dell’Altopiano di Asiago. In un luogo particolarmente favorevole alla viticoltura, grazie al clima mite e per merito della grande fertilità dei terreni, arrivano a perfetta maturazione tanto le varietà autoctone come il tai, il friulano, il vespaiolo o il moscato, quanto le uve internazionali come il cabernet sauvignon, il merlot e lo chardonnay, che nelle terre di Breganze hanno trovato le condizioni per esprimersi al meglio. Tutto ha avuto inizio a ridosso della metà del XX secolo, nel 1947 con precisione, grazie all’impegno e alla volontà di Giovanni Maculan e del figlio Fausto che, con caparbietà e passione, hanno dato il via a quella che attualmente è una dinamica realtà vitivinicola. Oggi le figlie dello stesso Fausto, Angela e Maria Vittoria, affiancano con entusiasmo il padre nella direzione dell’azienda, che come agli esordi continua a produrre vini ricchi di personalità, sempre eleganti, particolarmente longevi, straordinari ambasciatori di questo fazzoletto di terra in provincia di Vicenza. Suddivisi in vari appezzamenti, al momento i vigneti di cui l’impresa dispone coprono una superficie di circa quaranta ettari, dei quali venti sono di proprietà e altri venti invece in affitto. Su suoli di origine vulcanica, dove si alternano formazioni tufacee e basaltiche, e sfruttando esposizioni ottimali, vengono allevati e raccolti frutti eccellenti. Grappoli che sono lavorati negli storici locali di cantina, situati al centro del paese di Breganze: unendo le più antiche tradizioni con le moderne tecnologie enologiche, prendono vita le 700 mila etichette annue, che rispondono ai nomi di “Dindarello”, “Brentino”, “Crosara”, “Madoro”, “Ferrata” e “Trevolti”, per citarne solamente alcune. Vini che a partire dal Torcolato fino ad arrivare agli Spumanti, passando per i Bianchi, per i Rossi e per i Rosati, quando rimandano al nome “Maculan” sono senza mezzi termini figli di quella che è la più alta eccellenza di Breganze e dell’intero territorio vicentino.