Hofstätter

Hofstätter Müller Thurgau Michei di Michei

Alcol %

13

Formato

0,75 ltr

Temperatura di servizio

8°/10° C

Annata

2018

Località

Italia - Trentino

Vitigni

Müller Thurgau (100%)

Distribution

€ 13.75

Scheda tecnica Hofstätter Müller Thurgau Michei di Michei

Il Muller Thurgau "Michei di Michei" della cantina altoatesina Hofstätter viene prodotto con le uve delle vigne coltivate nella tenuta del Maso Michei, situata in Trentino alla fine della Val dei Ronchi e recentemente acquistata da Martin Foradori, con l’intento di aumentare la gamma dei suoi vini. Il clima fresco e l’altitudine si sono rivelati perfetti per produrre una versione di Muller Thurgau di grande freschezza ed eleganza aromatica. Vinificato solo in acciaio, è un vino dai profumi intensi e raffinati, dal sorso delicatamente fruttato e leggermente aromatico. È un’etichetta perfetta da degustate al momento dell’aperitivo, con degli antipasti di mare o di verdure.

Colore

Rivela nel calice un colore chiaro paglierino con riflessi verdognoli.

Abbinamenti

Perfetto come aperitivo e vino da antipasti, piatti di pesce d’acqua dolce, primi piatti con fresche verdure di stagione alla griglia.

Sapore

Al palato presenta un'equilibrata acidità che lo rende elegante e piacevole. Un Müller Thurgau che convince, con una profonda aromaticità.

Profumo/Olfatto

Aromi di frutti freschi, mela verde e agrumi si mescolano con delicati sentori di fiore di tiglio, acacia e noce moscata.

Cantina

Hofstätter
Nota in tutto il mondo soprattutto per i suoi Pinot Nero e Gewürztraminer, la tenuta J. Hofstätter sorge nel centro di Tramin-Termeno, tra le spesse mura di un’imponente costruzione del XVI secolo, proprio accanto alla chiesa di questo paese in provincia di Bolzano. A guidare oggi l’azienda in quarta generazione è Martin Foradori Hofstätter: figlio di Paolo Foradori (riconosciuto come il padre del Pinot Nero altoatesino), egli ha alle sue spalle tre generazioni e oltre un secolo di esperienza nella cura di vitigni esigenti come Pinot Nero e Gewürztraminer ma anche di varietà come Lagrein, Pinot Bianco e Schiava. A Martin Foradori Hofstätter è toccato il compito di traghettare l'azienda verso una nuova era, intraprendendo nuove iniziative imprenditoriali in Mosella – con l’acquisizione della storica azienda Dr. Fischer - e in Trentino con il progetto Maso Michei. La Tenuta J. Hofstätter ha legato il suo nome anche alla volontà di tenere accesi i riflettori sul tema della zonazione in Alto Adige. Le proprietà della tenuta J. Hofstätter includono 6 masi (tipiche tenute altoatesine), situati in microzone diverse tra loro. Questi masi, circondati da vigneti, si estendono sia sul versante est che su quello ovest della Valle dell’Adige, cosa unica in Alto Adige per una cantina a conduzione familiare. Le viti hanno le loro radici su altopiani e colline ad altitudini che variano da 250 a 850 metri. Ciascuna vigna ha un terroir e condizioni microclimatiche non replicabili altrove. Ed è proprio per questo che la tenuta J. Hofstätter è stata la prima azienda della sua regione ad introdurre, nel 1987, il termine “Vigna” per alcuni dei suoi vini: per valorizzare la singola produzione e le corrispondenti particelle, base per qualsiasi vino che vuole essere un vero “Cru